Sul significato esoterico dell’Arca di Noé

E’ sempre possibile prendere alla lettera quello che è detto nel Vecchio Testamento. C’è un livello di comprensione letterale, ma c’è anche un livello di comprensione, per così dire, “interiore”.

La storia dell’Arca come viene raccontanta in Genesi può essere ovviamente compresa letteralmente. Potrebbe esserci stato un gigantesco diluvio, potrebbe esserci stato un uomo di nome Noè e può essere che egli abbia costruito un Arca in legno di quelle determinate dimensioni, e così via. Ma il significato esoterico – interiore – dell’Arca è differente. Quello dell’Arca di Noè è un racconto esoterico che ha a che fare con l’evoluzione interiore dell’uomo – come nel caso delle parabole di Gesù Cristo. Solo ipoteticamente, dunque, l’Arca di Noè è un fatto storico realmente avvenuto.

Il diluvio, questo immenso flusso d’acqua che sommerse la Terra, è da intendersi come un gigantesco influsso di malignità, relativo a quel determinato periodo di divisioni all’interno dell’umanità. Tutto quello che aveva a che fare con una retta comprensione del Vero e del Bene stava rapidamente scomparendo. L’umanità, lasciata a se stessa, si imbarbarisce sempre di più. Solo l’Insegnamento può portare sul lungo periodo l’umanità ad un certo grado di sviluppo e civilizzazione, ma anche l’Insegnamento dopo un certo periodo perde la sua forza iniziale e muore. Quando questo avviene l’umanità precipita in un mare di violenze e falsità. La storia dell’Arca ha a che fare con simili vicende, collegate ad una certa parte di umanità situata all’incirca nelle regioni del Medio Oriente. Tutta questa umanità, tutta questa “terra” fu sommersa dalle acque, ovvero dalle barbarie, e l’Insegnamento dimenticato. Ma dove ascende una simile ondata di malvagità, l’Insegnamento attende il momento propizio per ripresentarsi sotto una diversa forma.

La storia dell’Arca di Noè è precisamente la storia di come l’Insegnamento riuscì a preservare se stesso dal dilagare dell’ignoranza, della malvagità e della corruzione. L’Arca che galleggiava sulle acque conteneva tutti i semi del nuovo Insegnamento, rappresentati da Noè, i suoi tre figli, le loro mogli e tutti gli animali.

Anche noi ora ci troviamo in un periodo di profonda ignoranza e violenza, e tutta la nostra civiltà attuale – sorta dall’Insegnamento chiamato Cristianesimo – sta giungendo al tramonto. Ci troviamo al capolinea di un ciclo, al termine del quale una nuova forma dell’Insegnamento apparirà misteriosamente.
E’ ora di iniziare a mettere qualche piccolo seme di conoscenza nel nostro salvadanaio…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...